Gloria Denise Zurru con la sua arpa

BIOGRAFIA

Gloria Denise Zurru è un’arpista, concertista, docente di arpa celtica e classica, educazione musicale e tecnica corale.

Laureata con il massimo dei voti al Diploma accademico di I e II livello (arpa). Vincitrice di borse di studio e concorsi internazionali.

Dal 2018 al 2020 ha lavorato come didatta della musica e tecnica corale presso l’Ufficio Attività Scuola del Teatro Regio.

Dal 2019 collabora con le Edizioni Monocroma fondate dal maestro Francisco Orsini.

Dal marzo 2021 lavora per l’Associazione Europa InCanto.

FORMAZIONE

Gloria inizia la sua educazione musicale a quattro anni. Un anno dopo inizia le lezioni d’arpa celtica. Successivamente prosegue i suoi studi con l’arpa classica presso il Conservatorio Paganini di Genova e Parma dove si laurea con il massimo dei voti al Diploma accademico di primo e secondo livello.

Durante il suo percorso formativo acquisisce inoltre i 24 CFU riguardanti le discipline antro-psico-pedagogiche e le metodologie e tecnologie didattiche.

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Dal 2018 al 2020, Gloria Denise Zurru, ha lavorato al Teatro Regio di Torino, svolgendo molteplici attività quali la conduzione di laboratori musicali, corali e strumentali, e la preparazione vocale dei cori per gli spettacoli delle opere liriche destinate alle scuole.

Nel 2019 ha depositato presso la SIAE la sua prima raccolta per pianoforte o arpa: ‘Il mistero del mare’, in collaborazione con Antonio Nasca e Francisco Orsini.

Si è esibita presso il Teatro Carlo Felice e il Palazzo Reale di Genova (Italia), la Glazunov Concert Hall di San Pietroburgo (Russia), l’Auditorium de la Maison dans la Vallèe (Fontainebleau – Francia), il Rhein-Main-Theater di Niedernhausen (Germania), lo Schwabenlandhalle di Fellbach (Germania) e in numerosi eventi come solista, camerista e orchestrale in Italia e all’estero.

RICONOSCIMENTI E PREMI di Gloria Denise Zurru

  • Vincitrice 1° premio (arpa) -International Competition, Società Jupiter (Cogoleto, 2009);
  • Vincitrice 1° premio (arpa) -XXI Concorso “Riviera della Versilia”, Amici della Musica (Viareggio, 2012);
  • Vincitrice selezione regionale e finalista del -Concorso nazionale “Giovani Talenti della musica” VII edizione – Soroptimist International d’Italia (Firenze, 2013);
  • Finalista Concorso Internazionale Suoni d’Arpa (Saluzzo, 2016);
  • Finalista audizioni per la ORER presso l’auditorium del Carmine di Parma (2019).

La musica di Gloria Denise Zurru

Moon River

Moon River è un sussurro di parole d’amore. Sono passati 60 anni da quando Henry Mancini e Johnny Mercer scrissero il brano per il celeberrimo personaggio interpretato da Audrey Hepburn, ma ancora oggi molte Holly continuano a sognare ad occhi aperti di evadere dal caos della città e vagare alla scoperta del mondo, superando frontiere e ostacoli, alla ricerca di qualcosa di speciale.

La contaminazione del ritmo Bossa nova, unita alla delicatezza e al lirismo del tema di Mancini, rende questa versione ancora più viva e coinvolgente creando un connubio di puro amore e colore.

BALLADE POUR ADELINE

Ballade pour Adeline è il grande gioiello di Richard Clayderman, che lo rese celebre in tutto il mondo; a cura di Olivier Toussaint e dedicata da Paul de Senneville alla propria figlia Adeline, è una melodia eterna che invita a sognare.

TENNESSEE

Nell’album ‘Bouquet d’amore’ non poteva mancare la colonna sonora del film Pearl Harbor: durante la Seconda Guerra Mondiale, due amici vedono il loro legame messo a dura prova dall’amore che entrambi provano per la bella e sensibile Evelyn.

Tennessee è un brano capace di creare atmosfere uniche, un inno all’amicizia e all’amore.

NUOVO CINEMA PARADISO

Ci sono melodie che non tramontano mai, e giganti della musica che ci accompagnano nel tempo. Il Tema d’amore del Nuovo Cinema Paradiso è uno tra questi capolavori, ed il suo autore Ennio Morricone uno di quei giganti. Tema delicato come una brezza che accarezza la pelle, capace di esprimere sì la parte più bella e misteriosa dell’amore, ma anche quella più struggente e devastante.

LA VIE EN ROSE

Una luce nell’oscurità donataci dalla celebre Edith Piaf nel 1945; un inno alla speranza, alla resilienza e alla positività, l’amore sincero e autentico che si esprime attraverso piccoli gesti e parole sussurrate dalla persona che amiamo, dandoci la forza di lottare.

MARIAGE D’AMOUR

L’amore stesso è musica, e questo brano ne è la quintessenza. Una delle più belle melodie strumentali di Paul de Senneville, capace da sempre di suscitare profonde emozioni e continuare ad affascinare le coppie nel loro giorno più bello.

Serenata op. 51 n. 6 per Arpa A. Longo

Alessandro Longo, scrive per arpa diversi pezzi molto probabilmente ispirati anche dalla figura di Felix Lebano, di cui aveva entusiasticamente apprezzato il talento in più occasioni.

La Serenata n. 6, op. 51 è compresa nella raccolta dei Sei Pezzi op.51 dedicati a giovani allieve, presumibilmente arpiste. La sua musica è di derivazione classico-romantica e il contenuto è pervaso di fermenti di un romanticismo fantasioso, tenero, passionale ed alle volte allegro, mai tormentato e morboso. Musica colta, tuttavia spontanea e fresca nell’ispirazione, che disdegna i facili effetti e l’immediato successo, intrisa di tristezza e di un calore romantico tranquillo ed attenuato.

Seguimi sui Social

InstagramFacebookYouTubeLinkedinMusic AppleSpotify